BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LEGGE DI STABILITA'/ Sciopero sindacati, tensione e scontri a Roma e Bologna

Pubblicazione:venerdì 15 novembre 2013

Foto: InfoPhoto Foto: InfoPhoto

Nonostante la pioggia che sta cadendo praticamente su tutto il Paese, migliaia di studenti, lavoratori e attivisti dei centri sociali sono scesi oggi nelle strade di molte città italiane, da Roma a Milano fino a Cagliari, Torino e Palermo, per protestare contro la Legge di Stabilità varata dal governo. In alcuni casi sono stati registrati anche scontri e tensione: nella capitale, ad esempio, centinaia di giovani si sono dati appuntamento in piazza della Repubblica per poi sfilare in corteo lungo le vie del centro. Tafferugli e lancio di oggetti sono stati registrati soprattutto in piazza Santi Apostoli, dove le forze dell'ordine hanno effettuato una carica nei confronti di alcuni manifestanti di estrema destra che sembra volessero raggiungere Montecitorio. Stessa situazione a Milano, dove la manifestazione organizzata da Cgil, Cisl e Uil ha preso il via da piazza Cairoli: arrivati all’altezza di corso Europa, decine di studenti si sono staccati dal corteo per fare irruzione nella sede milanese di Google, dove hanno imbrattato i muri con vernice spray. Poco dopo, in via Mascagni, un altro gruppo di persone ha fatto irruzione nei locali dell’ex Derby club, storico locale teatrale milanese. Scontri anche a Bologna, dove sono state registrate alcune cariche della polizia, mentre a Cagliari la tensione si è fatta altissima quando le forze dell'ordine e i manifestanti non riuscivano a trovare un accordo sull'orario di partenza e il percorso della manifestazione.



© Riproduzione Riservata.