BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

RIVELAZIONI SCHIAVONE/ Il prete anti-camorra: i giovani muoiono per i veleni e lo Stato sa tutto da 16 anni...

Pubblicazione:sabato 2 novembre 2013

Immagine d'archivio Immagine d'archivio

Lei combatte da anni in prima linea: è sempre peggio o si può sperare in un futuro meno nero? Bisogna avviare una discussione molto seria su quello che è successo perché la gente è disperata. Non c’è una famiglia a cominciare dalla mia dove non c’è uno o più ammalati di tumore in casa. E soprattutto i bambini sono i più colpiti. È una tragedia, tutte queste giovani madri e genitori che perdono i figli. Sono tantissimi, troppi. Faccio solo funerali di giovani che muoiono di cancro. Ma cosa sta succedendo?

Neanche un briciolo di speranza? La speranza c’è e qualcosina si sta muovendo. Ma noi che abitiamo in questa terra abbiamo purtroppo la percezione che il problema è molto grave. Quando Caldoro dice che ci vorranno 80 anni (e chissà quanti soldi) per le bonifiche non è che sta dicendo una fesseria. 

Sono previste a breve nuove iniziative per manifestare questi scandali? Come no, il 16 novembre saremo tutti quanti Napoli. Abbiamo chiamato la manifestazione “Fiume in piena” e penso che questa volta sarà realmente una fiumana di gente.

(Fabio Franchini)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  

COMMENTI
02/11/2013 - Non ci sono parole (Luigi PATRINI)

Bisognerebbe scrivere e dire i nomi di chi ha governato il Paese in quegli anni, di chi era presidente della Regione Campania, delle Province e i Sindaci dei Comuni, chi erano i Parlamentari che - alla Camera e al Senato - rappresentavano le popolazioni campane. E tempestarli di domande. Il Signore li perdoni!