BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

GOLOSARIA/ La "salute nel piatto", lo zafferano in Brianza e quei giovani che vinceranno la crisi

Pubblicazione:giovedì 21 novembre 2013

Golosaria 2013 Golosaria 2013

È Blend4 (tel. 0332457632) di Azzate (Va), un luogo pensato per rispondere a diverse esigenze e quindi con più spazi, in cui si può entrare solo per bere un bicchiere di vino o per prendere piatti da portare a casa, oppure sostare nell'elegante sala ristorante e gustare una cucina d’autore, tradizionale (toscana) con carni formidabili, o creativa, o ancora trascorrere una serata nella magnifica sala degustazione, adiacente alla “grotta” (un incanto, in pietra) in cui riposano salumi e formaggi d’eccellenza, con una teoria di vini da applausi. Un luogo in cui ogni particolare è curato in modo commovente. In provincia di Cremona, quattro giovanissimi, Barbara Merletti, Rosa e Francesca Stilo, e il marito di quest’ultima, Nicola Rozzoni, chef di vero talento, nel cuore di uno dei borghi più belli d’Italia, Soncino, proprio di fronte all’incantevole Rocca Sforzesca, in un antico mulino millenario ristrutturato a regola d’arte, hanno aperto il loro ristorante, Mulino San Giuseppe (tel. 037483060) luogo pieno di charme con sale scaldate dal camino, travi in legno, tavoli ben apparecchiati, dehors con voliera d’epoca, in cui propongono grandi piatti, ma in cui hanno pensato anche a un’offerta che sotto il nome “Degustazione Cantarelli” garantisce conto di rara moderazione (€27), e assicura l’assaggio mono porzione di tutti gli antipasti (serviti su un tagliere lungo un metro), oltre a una mezza porzione di un primo della carta, bicchiere di vino, dolce, acqua e caffè. Un luogo che ha conquistato la corona radiosa della nuova GuidaCriticaGolosa di Papillon. La crisi? Questi giovani hanno voglia di vincerla.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.