BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

RIMINI/ Ingoia per errore uno stuzzicadenti: 37enne muore per aneurisma

Dopo esser stato sottoposto a un intervento per estrarre lo stuzzicadente nello stomaco, i medici non si accorgono del danno all'arteria epatica. Muore a 37 anni per aneurisma

Infophoto Infophoto

Uno stuzzicadenti ingoiato per errore è stata la causa della morte di Stefano Vittori, 37 anni, dirigente della squadra di calcio di prima categoria del Viserbella, in Emilia Romagna. Venerdì scorso, durante uno dei pasti, l’uomo ha mangiato degli involtini chiusi con degli stuzzicadenti e per sbaglio ne ha ingoiato uno. Vittori si è quindi recato in ospedale dopo aver accusato un fastidio allo stomaco e i medici hanno deciso di operarlo, riuscendo a estrarre lo stuzzicadente. L'incidente però, secondo quanto riferisce la stampa locale, avrebbe provocato una lesione interna dell’arteria epatica, il vaso sanguigno che porta sangue ossigenato al fegato, che non è stata rilevata dai medici al momento dell’intervento. Vittori era uscito dall’ospedale martedì sera ed era stato ricoverato nuovamente il mercoledì sera seguente, ma purtroppo in quest’ultima occasione i soccorsi non sono serviti a nulla. L’uomo è deceduto per un aneurisma ed ora si attendono gli esiti dell’autopsia.

© Riproduzione Riservata.