BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

LAVITOLA/ Condanna a un anno e quattro mesi per tentata estorsione ai danni di Berlusconi

Condanna a un anno e quattro mesi dunque con lo sconto di un anno per l'ex direttore dell'Avanti Lavitola. La motivazione è tentata estorsione ai danni di Berlusconi

Foto InfoPhoto Foto InfoPhoto

Sconto per l'ex direttore dell'Avanti: è stato infatti condannato a un anno in meno dei richiesti due e quattro mesi. La motivazione è quella di tentata estorsione ai danni di Silvio Berlusconi. Secondo i giudici infatti Lavitola avrebbe minacciato l'ex presidente del consiglio per ottenere soldi nel periodo della sua latitanza in Sud America. In cambio dei soldi, l'ex giornalista avrebbe taciuto sul caso delle escort che, sempre secondo le accuse, Tarantini offriva a Berlusconi. Come prova di questa situazione, alcuni file ritrovati contenenti due lettere del Lavitola che sembrano realmente minacciare Silvio Berlusconi.

© Riproduzione Riservata.