BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

FECONDAZIONE ASSISTITA/ La Cassazione: genitori troppo vecchi, gli tolgono la figlia di 3 anni

Secondo la Cassazione padre e madre sono troppo anizani per poter badare alla loro figlia e gliela tolgono. Un caso di fecondazione assistita ecco cosa è successo

Foto InfoPhoto Foto InfoPhoto

Il padre ha 70 anni, la mamma 59, la figlia 3. Sono troppo vecchi per fare i genitori, così la Cassazione ha deciso con sentenza definitiva che la piccola non debba crescere e vivere con loro. Una decisione crudele e ingiusta? In realtà bisogna conoscere nel dettaglio il caso che vede protagonisti Gabriella Carsano e Luigi Deambrosis che si sono recati all'estero per poter avere un figlio tramite la fecondazione assistita essendo troppo avanti con gli anni per poterlo fare in Italia come prevede la legge. In altri paesi invece si può. Il problema però dalla ricostruzione del caso così come viene riportato dai media è che i due dopo il ritorno in Italia con la bambina avrebbero commesso qualche "leggerezza", come lasciarla incustodita anche se per pochissimi minuti nel vialetto di casa e subiscono una denuncia per abbandono di minore. Si arriva a un processo e il tribunale dei minori dà ragione agli assistenti sociali che considerano la coppia troppo anziana per poter badare alla figlia che viene data a una coppia adottiva. I due però fanno ricorso, ma anche la Cassazione dà loro torto e adesso non potranno più avvicinarsi alla bambina.

© Riproduzione Riservata.
COMMENTI
08/11/2013 - Non è giusto (claudia mazzola)

Conosco solo nonni di quella età per una bimba di 3 anni. Andava lasciata.