BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PAPA FRANCESCO/ Omelia di Santa Marta: la Chiesa è sempre da riformare perché siamo peccatori

Il Papa ha celebrato la Festa della dedicazione della Basilica Lateranense, festa di tutte le cheise di Roma e ha ricordato che la Chiesa stessa debba sempre essere riformata

Foto InfoPhoto Foto InfoPhoto

Nel giorno della festa della Dedicazione della Basilica Lateranense, Papa Francesco ha voluto ricordare come la Chiesa sia sempre da riformare, in quanto i suoi membri sono peccatori. 'Ecclesia semper riformanda', ha detto, noi che ne facciamo parte abbiamo bisogno di conversione, ha spiegato. A proposito della Basilica Lateranense, ha ricordato come essa sia la Cattedrale di Roma, la Madre di tutte le chiese dell'Urbe e del'Orbe e sia dunque anche la festa della città di Roma. Commentando le tre letture di oggi ha spiegato i simboli delle tre icone ivi contenute. Ezechiele mostra l'icona del fiume, che significa l'acqua che sgorga dal Tempio e rallegra la città di Dio. Cioè la Grazia che sempre sorregge la Chiesa. Dalla lettera di San Paolo ai Corinzi l'icona della pietra: Gesù Cristo, fondamenta su cui si regge la Chiesa. Infine dal Vangelo della purificazione del Tempio l'icona della conversione e purificazione della Chiesa. I suoi membri sbagliano e devono continuamente convertirsi, ha detto.

© Riproduzione Riservata.