BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

FORCONI/ 2. Casarini (ex no global): Grillo è il peggior trasformista "di lotta e di governo"

Protesta dei Forconi a Genova (Infophoto)Protesta dei Forconi a Genova (Infophoto)

Vedrete come Grillo e i suoi se la prenderanno presto con gli immigrati. Il tricolore diventerà un elemento dominante della sua campagna per mettere gli italiani contro gli immigrati. E sono cose che abbiamo già visto in Italia e anche in Europa. Guardiamo all'Ungheria e alla Francia, dove Marine Le Pen (leader del Fronte Nazionale, ndr) è data vincente alle Europee.

 

A chi spetterebbe il compito di cercare di dare vita a qualcosa di costruttivo, incanalando l'onda di protesta, senza farla degenerare?

Il nodo è che le forze democratiche devono trovare delle soluzioni. La prima è quella di trovare una reale alternativa alla crisi, mentre la seconda è quella di inseguire la destra, proprio come sta facendo Hollande che ha fatto diventare di destra la sinistra dal punto di vista culturale, delle scelte economiche e così via. Insomma, la crisi sta producendo questi effetti in quanto non vi è una risposta politica di alternativa vera.

 

Quale soluzione dunque?

Una sinergia tra tutti i movimenti e i partiti che credono veramente che sia necessario cambiare. Il movimento del Forconi è il frutto della mancanza di movimenti forti nel nostro Paese: si coagulano forze spurie attorno a queste "facili solizioni". E si vede lontano un miglio che sono realtà più vicine al qualunquismo e alla destra populista che a una rivoluzione.

 

Quindi? 

Il vero problema è che c'è bisogno di movimenti che vogliono il cambiamento, cioè l'uscita dalla crisi, migliorando la situazione per tutti, che vogliono parlare di Europa, cambiandola, e non sottostare ai dettami della Banca Centrale controllata dalla Germania. La risposta sta sempre nella società, ma in alcuni momenti la società esprime anche "schifezza" e questo potrebbe essere uno quei momenti (pericolosi). 

 

In senso più generale secondo lei a cosa stiamo assistendo? 

Siamo in presenza di una risposta privata contro lo Stato. Noi dobbiamo cercare invece una risposta comune contro uno Stato che è oppressivo. Qui abbiamo l'individualismo proprietario che si organizza e che si scaglia contro il Paese, senza offrire una reale soluzione.

 

(Fabio Franchini)

© Riproduzione Riservata.