BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PAPA FRANCESCO/ Omelia di Santa Marta: fare silenzio per ascoltare la tenerezza di Dio

Il Natale sembra una festa “di molto rumore”, ma “ci farà bene fare un po’ di silenzio e sentire queste parole di amore, queste parole di tanta vicinanza". Lo ha detto Papa Francesco.

Papa Francesco (InfoPhoto) Papa Francesco (InfoPhoto)

Normalmente il Natale sembra una festa “di molto rumore”, ma “ci farà bene fare un po’ di silenzio e sentire queste parole di amore, queste parole di tanta vicinanza, queste parole di tenerezza” che compongono “la musica del linguaggio del Signore”. Lo ha detto questa mattina Papa Francesco nella consueta Messa presso la Casa Santa Marta. Prendendo spunto dalla lettura tratta dal profeta Isaia, il Pontefice ha sottolineato l'importanza di “quello che dice il Signore”, ma soprattutto di “come lo dice”, perché ci parla “come fanno un papà e una mamma con il loro bambino”: “Il Signore ha questo modo di parlarci: si avvicina … Quando guardiamo un papà o una mamma che parlano al loro figliolo, noi vediamo che loro diventano piccoli e parlano con la voce di un bambino e fanno gesti di bambini”. Questo accade perché “l’amore del papà e della mamma ha necessità di avvicinarsi, dico questa parola: di abbassarsi proprio al mondo del bambino. Eh sì: se papà e mamma gli parlano normalmente, il bambino capirà lo stesso; ma loro vogliono prendere il modo di parlare del bambino. Si avvicinano, si fanno bambini. E così è il Signore”. Questo è il linguaggio del Signore, ha aggiunto il Santo Padre, “il linguaggio d’amore di padre, di madre. Parola del Signore? Sì, sentiamo quello che ci dice. Ma anche vediamo come lo dice. E noi dobbiamo fare quello che fa il Signore, fare quello che dice e farlo come lo dice: con amore, con tenerezza, con quella condiscendenza verso i fratelli”. Poi ha concluso: “Questa è la musica del linguaggio del Signore, e noi nella preparazione al Natale dobbiamo sentirla: ci farà bene sentirla, ci farà tanto bene. Normalmente, il Natale sembra una festa di molto rumore: ci farà bene fare un po’ di silenzio e sentire queste parole di amore, queste parole di tanta vicinanza, queste parole di tenerezza".

© Riproduzione Riservata.