BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SANTO DEL GIORNO/ Il 2 dicembre si celebra Santa Viviana martire

Pubblicazione:

Foto: InfoPhoto  Foto: InfoPhoto

Consegnò la giovane ad una squallida mezzana, Rufina, affinché la introducesse in un mondo dedito alla corruzione e alla perversione. E se l’integrità morale di Bibiana non si piegò per le minacce delle torture, divenne ancora più salda davanti a questi turpi tentativi di vincere la sua volontà. Il Governatore, ovviamente, non poté accettare l’ennesimo rifiuto di questa ragazzina (secondo la tradizione aveva solo quindici anni) e, così, la condannò a subire lo stesso supplizio che avevano subito i suoi familiari: fu legata ad una colonna e ferocemente flagellata con fasci di verghe e pallini di piombo. La giovane Santa morì dopo quattro giorni di martirio. La leggenda dice anche che Aproniano lasciò il suo corpo in balia dei cani randagi che, però, miracolosamente, lo lasciarono intatto. Così le sue spoglie furono raccolte dal presbiterio Giovanni e conservate nel palazzo di Flaviano che era abitato da una sua parente, la matrona romana Olimpia.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.