BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

BUONE FESTE/ Dagli One Direction... la frase più bella (e sta in un sms!)

Buone Feste! L'augurio della squadra di calcio del Napoli arriva dritto ai suoi tifosi nel mondo. E una squadra internazionale può farlo in tante lingue, 'scoperta' grazie al logo di Google

InfophotoInfophoto

Per augurarsi "Buone Feste", a volte non basta schioccarsi due baci sulle guance e abbracciarsi forte. A volte si può prendere in prestito la voce e il carisma dei propri idoli musicali, e se a cantare "All I want for Christmas is you" sono gli One Direction in un improvvisato video unplugged "a cappella", beh, allora questi auguri sono davvero speciali. E' vero che Natale sta finendo, ma le feste proseguono dritte dritte fino a Capodanno. Facile allora scrollarsi di dosso la stanchezza di un pranzo forse un po' eccessivo, con l'augurio di poter iniziare un anno migliore di quanto sia stato quello vecchio. Per adesso possiamo concederci un pizzico di romanticismo e ricordarci che spesso dietro all'augurio di "Buone Feste" che ci scambiamo c'è solo il desiderio di stare insieme - come dicono gli One Direction "tutto ciò che voglio per Natale… sei tu!".

Insieme agli auguri di buone feste di Google arrivano anche quelli del Milan con in video postato su youtube nel loro canale ufficiale. Ci sono tutti i giocatori della prima squadra che a turno si improvvisano babbo natale davanti all'albero di natale rigorosamente "rossonero" addobbato con le palline rosse con il logo del Milan. Ad aprire gli è Poli seguito dal duo brasiliano Robinho e Kakà che nella loro lingua salutano tutti i tifosi del milan. Non potevano mancare i baby fenomeni De Sciglio ed  El Shaarawy e l'oramai ex-rossonero Niang ed il capitano Montolivo. Delle giovani promesse sono presenti in questo video anche Cristante e Saponara, giocatori chiamati al 'grande salto' nel massimo campionato italiano. Chissà se il 2014 sarà l'anno della loro consacrazione. Fa nascere più di una domanda la mancanza dell'uomo immagina del Milan Balotelli proprio nel video dedicato ai tifosi

Tipici degli anni ottanta e novanta, erano gli spot televisivi per augurare "Buone feste", e "Buon Natale" in particolare. Fece epoca lo spot di una azienda (allora già non più di proprietà italiana, ma svizzera), la Perugina, per reclamizzare i famosissimi "Baci". Nello spot delle feste natalizie una bambina pensa, in base a quanto sono stati "bravi" durante l'anno, quanti cioccolatini dare alla sorella, alla mamma e al nonno e a se stessa: “Adesso vediamo chi è stato buono. Mia sorella buona buona non è, un bacio solo perché è Natale. Il nonno, buono... direi tre baci. La mamma tanti baci. E io... sono troppo buona”, dice la bambina. La pubblicità si chiude con lo slogan: “È Natale, un bacio è qualcosa di più”. Qualcosa di più di un semplice "Buone feste".

Si parte da Google e a macchia d'olio arrivano gli auguri per le buone feste un po' da tutte le latitudini. E da internet all'etere il passo è breve quando si tratta di Radio Deejay. Che anche quest'anno ha voluto dedicare una clip di auguri a tutti gli ascoltatori e appassionati di musica. Con un feat. rap d'eccezione: J-Ax degli Articolo 31. Lontani i tempi di "Spaghetti funk a palla: vai bella!", J-Ax ha portato il verbo dell'hip-hop italiano anche in media "pericolosi" come la televisione e i talent show. Farà "The Voice" su Raidue per "fare un po' di casino", ma comunque la classe della rima non si vende, e lui ha il coraggio di provarci. Come di rappare un "buone feste" con una delle maggiori radio italiane, che certo non è alternativa, ma che da La Pina, Albertino e la sempre "natalizia" Platinette, davvero piace a tantissimi italiani diversi. Certo le atmosfere non sono proprio tradizionali, ma - pure dribblando i grandi temi - si propone almeno per simpatia e ritmo come una delle performance augurali più godibili del 2013.

Agli auguri di buone feste di google non potevano non aggiungersi quelli dei bianconeri che lo avevano fatto attraverso un simpatico video nel quale si erano "trasformati" in cartoon, impersonando i folletti che aiutano Babbo Natale (ovviamente Antonio Conte) a impacchettare i regali. Lì, l'augurio finale era la conquista del terzo scudetto consecutivo; qui le immagini sono quelle della cena della società. E allora, tutti rigorosamente in divisa d'ordinanza: facce serene e rilassate, sorrisi e champagne. Si vedono Chiellini, Caceres, Storari, Padoin, tutti gli altri: per una volta non si gioca, per una volta ci si siede a un tavolo e si festeggia, si mangia e si beve. Giochi di luce e immagini su maxi schermi, tutto rigorosamente in bianco e nero. Tanti ospiti, soprattutto giocatori e staff, capitanati da Andrea Agnelli che a fine serata ha augurato a tutti "un sereno e felice Natale". Per la Juventus lo è sicuramente: nove vittorie consecutive, primo posto in classifica, record di punti nell'anno solare. Si può volere qualcosa di più? Forse sì: guardando al futuro prossimo, arrivassero quei 3 punti contro la Roma non sarebbe decisamente male. Per il momento però è giusto brindare: buon Natale dalla Juventus e alla Juventus.

Ancora prima di Google già un altro famoso marchio ha augurato buone feste a tutto il mondo. Parliamo di Coca Cola, la bibita analcolica più famosa del mondo, ha sempre realizzato spot pubblicitari che hanno lasciato il segno nel mondo dell'advertising, ma uno dei suoi spot meglio riusciti è quelli di Natale, che risale agli anni '80. Tanti ragazzi vestiti come figli dei fiori, cantano con una candela in mano il celebre ritornello: "Vorrei cantare insieme a voi in magica armonia. Auguri Coca-Cola e poi un coro in compagnia. Canta insieme a noi, auguri Coca Cola e poi un coro in armonia/, cantate tutti insieme a noi...". Il testo è stato scritto da Magica Armonia, scritto da Danilo Amerio e Oscar Prudente, traduzione italiana della canzone inglese dei New Seekers "I'd like to teach the world to sing", utilizzata come colonna sonora per lo spot Coca Cola “Christmas Hilltop” del 1971, con il titolo "I'd like to buy the world a Coke".

Agli auguri di buone feste di google si unisce anche Roma! Buone feste dalla Roma… e alla Roma. La canzone è di quelle più celebri: All I want for Christmas is you. Le immagini, significative: le bellezze della Capitale, che sfumano in una palla decorativa con il simbolo della squadra che pende da un albero di Natale. E' una bella iniziativa, quella di Playvideo Roma in collaborazione con Vignette Giallorosse: Giada, vestita per l'occasione da Babbo Natale, ci introduce a una serie di messaggi da parte dei tifosi di tutto il mondo ai giocatori giallorossi. In mezzo, scorrono le immagini della stagione: fin qui una stagione pazzesca, fatta di 12 vittorie e 5 pareggi, e il secondo posto in classifica. Al rientro dalla sosta la Roma va a Torino, a sfidare la Juventus capolista: ci si pensa già, eccome, ed è giusto che sia così. Per il momento però ci si gode anche il Natale: Totti, Maicon, Pjanic, Castan e il presidente Pallotta, e tutti gli altri protagonisti delle immagini di questo video, si prendono una pausa per tornare più affamati di prima. E allora, buon Natale a loro.

Non è solo google ad augurare Buone feste, anche Alessandro Del Piero con un video vuolesalutare tutti i suoi fan. Un po' di invidia ci viene: lo dice anche il Pinturicchio, "questo clima natalizio è particolare". Del resto basta guardare alle sue spalle: il mare, il sole, di certo non quello che ci si aspetterebbe dagli ultimi giorni di dicembre. Ma qui siamo a Sidney: agli antipodi rispetto all'Italia, e qui siamo di fatto in estate. L'ex capitano della Juventus, come sempre molto disponibile nei confronti dei tifosi, ha spronato tutti a inviargli video su Instagram (dove la durata massima è 15 secondi) per fargli domande sul Natale e, in questo modo, scambiarsi gli auguri. Naturalmente i fan non si sono fatti attendere: tantissimi i messaggi di auguri, tante le domande. Che vanno dal futuro ("Farai l'allenatore?") al passato ("cambieresti qualcosa della tua carriera?"). Del Piero ha selezionato le migliori e risposto: scopriamo così che la mattina di Natale Alex si allenerà con i compagni di squadra (il giorno dopo giocherà contro il Brisbane) e poi starà insieme alla famiglia; che non cambierebbe nulla della sua carriera fin qui, e che il suo gol più bello è quello realizzato contro la Germania, il 4 luglio del 2006, nella semifinale mondiale. E il futuro? Non lo sa ancora: "Pensavo di arrivare a questo punto con le idee più chiare, invece non lo so ancora: valuterò tutte le proposte che mi arriveranno". E ancora: "Mi mancano tante cose dell'Italia, e mi mancate tutti voi". Soprattutto, Alessandro Del Piero manca a tutto il popolo juventino. Una bandiera in panchina c'è già: Antonio Conte, in campo, consegnò poi la fascia al Pinturicchio. Che dite: la storia si ripeterà ancora una volta? Nel frattempo, ecco gli auguri di buon Natale da Alessandro Del Piero. Che ricambiamo.

Un altro Natale è alle porte e la gente impazza nelle strade delle città per comprare regali ai propri cari. Anche il logo di Google cambia per augurare "Buone Feste" a tutti gli italiani. Negozi affollati e quasi impraticabili alla ricerca del pensiero ideale, ogni anno l’ingegno si acuisce per evitare di ripetersi in doni scontati che potrebbero lasciare di sasso i diretti interessati. Il punto di domanda non pende solo sul tipo di regalo ma anche sul genere di cose da dire o da scrivere nei biglietti di auguri che accompagnano i doni. Non volete certamente sembrare scontati o fuori moda, apparire antichi o insensibili agli occhi di un vostro caro; non si tratta certamente di atto dovuto (il più delle volte), e quindi non dovete cercare di incastonare un augurio di buone feste in uno stereotipo privo di fantasia, il vostro intento è scaldare l’animo di chi vi sta di fronte. Come di consueto il sussidiario.net cercherà di aiutarvi a trovare il miglior tipo di auguri da rivolgere ad amici, colleghi e familiari con i consigli che seguono in seconda pagina. Da una settimana, il traffico telefonico e virtuale di Internet è preso d’assalto, chi non vuole trascurare persone che magari si è soliti contattare in occasione delle festività natalizie e chi proprio non riesce a fare a meno di connettersi sui social network o scrivere Sms anche a coloro che sono soliti vedere ogni giorno. Twitter e Facebook probabilmente sono i mezzi più efficaci per raggiungere un gran numero di persone in un colpo solo: cercate una foto che faccia al caso vostro, taggate tutti coloro che desiderate e accompagnate il tutto con una frase di augurio di Natale. Ovviamente non si dovrà prescindere dal tipo di persone che vi trovate di fronte, una frase più sentita e carica di emotività sarà dedicata alle persone più vicine. Un’idea potrebbe essere quella di mandare una mail personale alle singole persone che rappresentano per voi un affetto particolare. Le cartoline rimangono un Cult, del Natale, divertitevi scegliere quella più spiritosa che fa al caso del diretto interessato. Nell’indecisione del miglior augurio, non possiamo fare a meno di considerare il fattore ritardo: quante volte vi sarà capitato di dimenticarvi di qualcuno al quale scrivere un pensiero gentile in occasione del Natale? Non preoccupatevi c’è tempo fino a capodanno, o al limite fino all’Epifania “che tutte le feste si porta via”.

Www.auguri-dibuonnatale.com/

Www.pensieriparole.it/frasi-per-ogni-occasione/auguri-di-natale/

Www.auguri-dinatale.com/

Www.supernatale.com/auguri-di-natale.html

© Riproduzione Riservata.