BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PISTE DI SCI APERTE/ Sciare a Natale e Santo Stefano, ecco dove

Per chi avesse in progetto una Natale e un Santo Stefano in alta quota per sfruttare al meglio la neve caduta copiosa, ecco l'elenco delle migliori piste dove sciare

(Infophoto) (Infophoto)

È Natale e una “Christmas Storm” è  in arrivo; Il bollettino meteo prevede allerta per piogge violente, neve e venti forti. Tutti coloro che avevano in progetto un Natale e un Santo Stefano sulle piste potranno contare su neve fresca, anche se il sole non è per nulla assicurato. La neve, invece, cascherà soffice e abbondante. Le festività si apriranno, come detto, nel nome del maltempo (che colpirà prima il Nord-Ovest), ma tutti gli appassionati andranno in cerca di quelle piste dove sarà caduta più neve per godersi una discesa con i fiocchi. Il top per la neve fresca vede Andalo-Fai della Paganella (Trentino) con 40 cm, Maniva Ski (Lombardia) con 35, Ghiacciaio Presena-Adamello Ski (Trentino) e Valgrisenche (Valle d’Aosta) con 10 e Medesimo (Lombaredia) con 5. Per quanto riguarda invece il top per quanto riguasrda le località dove è caduta più neve troviamo in vetta Arabba Marmolada con 2 metri e 90 cm, Val Senales (Alto-Adige) con 2 metri e 80 cm, Comprensorio Ski Civetta (Veneto) con 2 metri e 20 cm, Falcade-Passo San Pellegrino (Veneto) con 2 metri, Pontedilegno Tonale-Adamello Ski (Lombardia) e Ghiacciaio Presena-Adamello (Trentino) Ski con  2 metri tondi tondi, Valtournenche (Valle d’Aosta) con 1 metro e 85 cm, Cervinia-Breuil (Valle d’Aosta) con 1 metro e mezzo, Alagna Valsesia-Monterosa Ski (Piemonte) con 1 metro e 40 cm e Limone Piemonte con 80 cm. Ecco dunque dove sciare al massimo. Scii, racchette, guanti, casco e mascherina per volare su piste copiosamente innevate 

© Riproduzione Riservata.