BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SANTO DEL GIORNO/ Il 25 dicembre si festeggia Sant'Alberto Chmielowski

Sant'Alberto Chmielowski Sant'Alberto Chmielowski

Agli originari dormitori, con il tempo aggiunse asili, orfanotrofi e nidi, ove chiunque, indipendentemente da nazionalità o credo religioso poteva essere accolto e accudito. Quando scoppiò la Prima Guerra Mondiale, Fratel Alberto decise di inviare le sue suore negli ospedali militari. Una opera grandiosa, testimoniata dalle ventuno case religiose create, con decine e decine di frati e suore messi a disposizione dei diseredati e di tutti coloro che in un determinato momento della loro vita potevano avere bisogno di aiuto.La sua morte avvenne nel 1916, quando fu colto da un tumore, allo stomaco, proprio nel giorno di Natale. Prima di morire, indicò ai suoi confratelli la Madonna di Czestochowa, chiedendo loro di considerarla sempre come la vera fondatrice di tutto. Conosciuto in Polonia come il Padre dei poveri, è paragonato per questo a San Francesco e ancora oggi i Fratelli e le Sorelle Albertine portano avanti in maniera incessante la sua opera, non solo in patria, ma anche in America Latina, negli Stati Uniti e in Italia. Nel giugno del 1983 è stato beatificato da Papa Giovanni Paolo II, a Cracovia, nel corso del suo secondo viaggio apostolico in terra polacca, mentre la sua proclamazione a santo è avvenuta ne novembre del 1989, stavolta a Roma.

© Riproduzione Riservata.