BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SANTO DEL GIORNO/ Il 28 dicembre si celebrano i Santi Innocenti martiri

Immagine d'archivio Immagine d'archivio

In loro memoria la liturgia prevede oggi la lettura delle parole di Prudenzio (poeta): "Salute, o fiori dei martiri , che sulle soglie del mattino siete stati diverti dal persecutore di Gesù, come un turbine furioso tronca le rose appena sbocciate. Voi foste le prime vittime, il tenero gregge immolato, e sullo stesso altare avete ricevuto la palma e la corona".

Com'è facile intuire l'origine di questa festività è antica. È possibile infatti trovarla indicata già nel calendario cartaginese, risalente al quarto secolo. Cent'anni dopo inoltre ve n'è traccia a Roma e per la precisione nel Sacramentario Leoniano. Oggi però si è perduto il carattere di lutto, tramutato ormai in gioioso, soprattutto grazie alle consuetudini tipiche del medioevo.

© Riproduzione Riservata.