BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

MORTE MANDELA/ Facebook, consigliere leghista insulta lo scomparso leader sudafricano

Frasi shock su facebook di un consigliere leghista di Verona che definisce Nelson Mandela un terrorista. La protesta della rete e le sue giustificazioni rilasciate alla stampa

Foto InfoPhotoFoto InfoPhoto

Reazioni di tutti i tipi alla notizia della morte di Nelson Mandela, l'uomo che ha sconfitto l'apartheid in Sudafrica. Qualcuno ha addirittura tirato in ballo il fatto che prima di essere arrestato Mandela avesse fatto parte di una organizzazione armata (cosa peraltro vera) e che dunque fosse un terrorista. Cosa che ha detto in uno sconcertante post su facebook il consigliere della Lega Nord di Verona, Francesco Vartolo. Ecco cosa ha scritto: "Finalmente il terrorista Mandela belva assetata di sangue bianco trasformato in eroe dalla propaganda mondialista, si troverà davanti tutta la gente che ha fatto ammazzare". Aggiungendo: "con le bombe nelle chiese o con i copertoni incendiati al collo". Vartolo è consigliere di circoscrizione a Verona per la seconda volta. Parlando con l'Ansa  a proposito del suo post, il consigliere ha detto come a causa dell'ANC, il movimento ha cui ha appartenuto Mandela, i bianchi verrebbero uccisi ogni giorno nelle loro case. Si tratterebbe, ha detto ancora, di un genocidio dei boeri. In passato Vartolo aveva difeso Erich Priebke: "Tutti quelli che sono odiati da tutti, a me stanno simpatici, perché se sei odiato da tutti un motivo di domandarsi il perché c’è, e, probabilmente, se sei così odiato, forse è perché… può anche venire il dubbio che tu sia dalla parte giusta" aveva scritto. Sul caso è intervenuto il sindaco di Verona, il leghista Tosi che fortunatamente non ha avuto dubbi: ha espluslo dal partito il consigliere Vartolo.

© Riproduzione Riservata.