BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PAPA/ Durante il Vaticano II prevalse la politica del “Concilio dei media”

Pubblicazione:

Foto: InfoPhoto  Foto: InfoPhoto

La parte conclusiva del suo intervento si è poi concentrata sul ruolo dei mezzi di comunicazione. “C’era il Concilio dei Padri, il vero Concilio, ma c’era anche il Concilio dei media”, ha detto. “Per i media il Concilio era una lotta politica, una lotta di potere tra diverse correnti nella Chiesa”. C’erano infatti “quelli che cercavano la decentralizzazione della Chiesa, il potere per i vescovi e poi, tramite la parola ‘popolo di Dio’, il potere del popolo dei laici”. “Non interessava la liturgia come atto della fede”, ha detto Benedetto XVI rammaricato, ma “come una cosa di attività della comunità, una cosa profana”, giungendo dunque a vere e proprie “banalizzazioni dell’idea del Concilio”, un Concilio "virtuale" anche "più forte" di quello reale. “Mi sembra che 50 anni dopo il Concilio – ha quindi concluso - vediamo come questo Concilio virtuale si rompe, si perde e appare il vero Concilio con tutta la sua forza spirituale. Ed è nostro compito, proprio in questo Anno della Fede, lavorare perché il vero Concilio, con la forza dello Spirito Santo si realizzi e sia rinnovata la Chiesa”.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.