BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

BENEDETTO XVI/ (video) Da stasera non sono più Pontefice ma pellegrino

Pubblicazione:giovedì 28 febbraio 2013

Foto: InfoPhoto Foto: InfoPhoto

La grande finestra di Castel Gandolfo si è chiusa dietro le spalle curve del Papa che aveva appena lasciato l'ultimo saluto. In piazza almeno diecimila persone che l'hanno salutato con slancio mentre lui evidentemente commosso ringraziava. Da stasera non sono più Pontefice ma pellegrino sono state le sue ultime parole mentre augurava la buona notte dicendo di continuare a camminare insieme per la Chiesa e per il mondo. "Vorrei con la mia preghiera e tutte le mie forze interiori e morali lavorare per il bene della Chiesa. Grazie" ha detto. Aggiungendo: "Cari amici, sono felice di essere con voi, qui c'è contatto con la bellezza del Creato, grazie dell'amicizia e dell'affetto. Voi sapete che per me è un giorno diverso. Sarò Pontefice fino alle 20, ora sono solo un pellegrino all'ultima tappa del suo pellegrinaggio su questa terra". E' stata l'ultima giornata del Papa, cominciata stamane con il saluto ai cardinali giunti a Roma per eleggere il suo successore e che proprio al suo successore Benedetto ha promesso "riverenza e obbedienza". Sta per concludersi una giornata storica che ha segnato le vicende della Chiesa con un gesto inedito e anche drammatico che ha colpito tutto il mondo, cattolico e non, le dimissioni di un Papa. Al mondo Benedetto ha rivolto proprio oggi l'ultimo saluto tramite twitter, lasciando queste parole che restano a suggello di un pontificato straordinario e unico:  «Grazie per il vostro amore e il vostro sostegno. Possiate sperimentare sempre la gioia di mettere Cristo al centro della vostra vita». Intanto le campane delle chiese di Roma e di Castel Gandolfo sottolineavano questo commosso addio, mentre Benedetto si allontanava prima dal vaticano e poi dal bacone di Castel Gandolfo per entrare in quella vita di "nascondimento, silenzio e preghiera" che ha voluto per i suoi ultimi anni di vita. 


  PAG. SUCC. >