BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PAPA/ La lettera: da cattolico, chiedo scusa a Benedetto XVI

Benedetto XVI (InfoPhoto) Benedetto XVI (InfoPhoto)

Oggi, con profonda tristezza, non solo i cristiani, ma l’umanità intera, perdono con Benedetto XVI una persona di alto profilo culturale e religioso, un grande teologo, riconosciuto da tutti, un saggio punto di riferimento etico e morale che con il suo alto magistero ha indicato all’uomo (credenti di qualunque religione e non credenti), i pericoli che lo allontanano da Dio e ha indicato le strade da percorrere per chi volesse vivere questa vita in coerenza con il messaggio storico lasciato da Gesù Cristo con il Vangelo e affidato alla Chiesa di Pietro. Oggi mi sento unito a tutti coloro che vogliono rivolgere a Benedetto XVI un deferente saluto e vogliono ringraziarlo sentitamente per il Suo alto Magistero,che rimarrà per tutti noi una fonte di ispirazione per le nostre riflessioni e dibattiti nell’impegno professionale e culturale che svolgiamo nella società.

Antonino Giannone, vice presidente Alef (Associazione Liberi e Forti)

© Riproduzione Riservata.