BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ROBERTA RAGUSA/ La svolta? Voleva separarsi, le scoperte dei Ris sul pc della donna scomparsa

Pubblicazione:lunedì 11 marzo 2013 - Ultimo aggiornamento:lunedì 11 marzo 2013, 17.02

Foto: InfoPhoto Foto: InfoPhoto

Potrebbe essere la svolta tanto attesa nel misterioso caso di Roberta Ragusa, la donna scomparsa da casa sua più di un anno fa e di cui non si è più trovata traccia. Come si sa la donna nel gennaio 2012 verso la mezzanotte sarebbe uscita di casa, non si sa se da sola, e da allora più nulla. Unico indagato ma senza alcun sospetto decisivo, è il marito che con la moglie gestiva una agenzia automobilistica. L'uomo aveva avuto una relazione con la segretaria, ma oltre a questo al momento nulla di più su di lui è stato possibile ricostruire. Per lungo tempo infatti si è pensato che Roberta Ragusa si fosse allontanata volontariamente di casa non si sa per quale ragione. Esisterebbero anche testimonianze di persone che l'avrebbero vista vagare in diverse città italiane. Del corpo comunque nessuna traccia nonostante ricerche che hanno battuto diverse zone nei ditorni della casa. Adesso però arriva una notizia che potrebbe dare una svolta all'indagini anche se però pure questa volta mancano prove concrete tanto che la procura non ha rilasciato alcun commento. Secondo le indagine portate avant dai Ris, sul pc della donna ci sarebbero le prove che la Ragusa stesse informandosi sulla possibilità di divorziare. Il marito Antonio Logli avrebbe potuto reagire con un gesto disperato davanti a questa ipotesi: sia l'abitazione che l'agenzia d'auto infatti sono tutte e due intestate alla moglie. Dunque avrebbe perso ogni cosa. Abbastanza per uccidere una moglie? Vedremo se questo particolare porterà l'uomo a confessare. Resta il mistero, se tutto ciò fosse vero, di dove abbia nascosto il corpo della moglie se davvero l'avesse uccisa. 


  PAG. SUCC. >