BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

FAVORITI & PAPABILI/ Chi è John Olorunfem Onaiyekan, elettore al Conclave 2013

Il cardinale John Olorunfemi Onaiyekan, è arcivescovo metropolita di Abuja, in Nigeria. Nato il 29 gennaio 1944, se eletto sarebbe il primo Papa di colore della storia

Il cardinale Onaiyekan, arcivescovo di Abuja in Nigeria Il cardinale Onaiyekan, arcivescovo di Abuja in Nigeria

Sarebbe, se eletto, il primo Papa di colore della storia. Gelasio, Milziade, Vittore, infatti, furono pontefici provenienti dall’Africa. Ma dall’Africa Romana. Il Cardinale John Olorunfemi Onaiyekan è attualmente arcivescovo metropolita di Abuja, la capitale della Nigeria. Nato in Kabba il 29 gennaio 1944, dopo essere entrato nel 1963 al Saints Peter and Paul Major Seminary di Bodija, si è trasferito due anni dopo al Pontificio Collegio Urbano di Propaganda Fide, a Roma, per completare gli studi. Ordinato sacerdote nel 1969, dopo avere conseguito la licenza in Sacra scrittura al Pontificio Istituto Biblico e il dottorato in teologia biblica è diventato prima vicerettore e poi rettore del Saints Peter and Paul Major Seminary. Nel 1982 Giovanni Paolo II gli affida l’incarico di vescovo ausiliare della diocesi di Ilorin, facendone così, a meno di 39 anni, il vescovo nigeriano più giovane. Il 20 ottobre 1984 viene promosso vescovo titolare di Ilorin ed il 7 luglio 1990 passa come vescovo coadiutore ad Abuja (città chel'anno seguente diverrà capitale federale della Nigeria). Dal 1991 al 2006 diventa membro di Faith and Order, organismo volto al dialogo teologico e promosso dal Consiglio mondiale delle Chiese. Nel marzo del 1994, poi, dopo che Abuja diventerà sede metropolitana, sarà nominato arcivescovo e dal 1999 al 2006 ha presieduto la Conferenza episcopale nazionale. 

Ha partecipato, in ruoli di primo piano a diverse assemblee sinodali, ultima quella convocata nel 2012 da Benedetto XVI con a tema la nuova evangelizzazione. Da segnalare la sua intensa attività in favore del dialogo religioso e, in particolare, con l’islam. In Nigeria è considerato un punto di riferimento indispensabile, essendosi più volte fatto promotore della concordia tra le diverse etnie del Paese, tanto da esser stato candidato al Nobel per la pace. E’ stato creato cardinale il 24 novembre 2012, con il titolo di San Saturnino.

E' membro della Congregazione per la Dottrina della Fede e del Pontificio Consiglio per la Famiglia (Comitato di Presidenza).

© Riproduzione Riservata.