BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

JORGE BERGOGLIO/ Papa Francesco dopo l'elezione telefona all'amica giornalista, Stefania Falasca

Suona il telefono e dall'altra parte c'è il Papa: è successo ieri sera a una giornalista romana che era amica del cardinale Bergoglio. Ecco il suo racconto

Foto: InfoPhotoFoto: InfoPhoto

Papa Francesco, eletto ieri nuovo Pontefice della Chiesa cattolica, sta già dimostrando dopo sole poche ore, di saper stupire. Non solo per lo stile umile e dimesso come ha dimostrato immediataente salutando i fedeli (si dice lasciando la stanza dove era stato ospitato durante il conclave abbia chiesto di poter pagare il conto) ma anche nelle azioni. Stupisce infatti non poco la notizia ripresa oggi da alcune agenzie come l'Ansa che il nuovo Papa dopo aver lasciato la loggia di San Pietro dove aveva salutato le decine di migliaia di fedeli, abbia fatto una telefonata. Ne ha fatte due in realtà, dato che la prima è stata quella che ha fatto al Papa dimissionario Benedetto, mentre la seconda è stata fatta a una giornalista. Di chi si tratta? Di Stefania Falasca, una giornalista italiana residente a Roma che anni prima trovandosi in Argentina con il marito per motivi di lavoro, aveva potuto stringere una sincera amicizia con l'allora arcivescovo di Buenos Aires. ''E' stata un'emozione fortissima, incredibile  l'ho sempre chiamato Padre Bergoglio e ieri ero imbarazzata e gli ho chiesto come dovevo chiamarlo. Ci siamo conosciuti tanti anni fa per circostanze di lavoro mie e di mio marito in Argentina". Ancora da cardinale, ha detto ancora Stefania Falasca, quando capitava a Roma andava sempre a trovare i coniugi nella loro abitazione.  Così ieri la giornalista che si trovava anche lei in piazza San Pietro senza minimamente prevedere che il suo amico era diventato Papa, mentre tornava a casa verso le 22 ha sentito il suo telefono suonare. Era il Papa. Una telefonata semplice come sempre in precedenza perché, ha aggiunto, Papa Francesco è persona integra, autenticamente e veramente uomo di Dio. 

© Riproduzione Riservata.