BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PAPA FRANCESCO/ Il gesuita: così Bergoglio innoverà la Chiesa

InfoPhoto InfoPhoto

La scelta del nome recupera un altro aspetto dei carismi, legato in questo caso alla realtà francescana, che si è dimostrata un altro appuntamento decisivo nella storia della Chiesa, capace di rilanciarla e di assicurarle ricchezza spirituale. Una serie di contingenze, dunque, che dimostrano ancora una volta il meglio della tradizione della Chiesa che nei carismi particolari riesce sempre a trovare una forma di rilancio e di servizio alla comunità.

 

Lei ha mai avuto la possibilità di incontrare il cardinale Bergoglio?

Personalmente no, dato che lui era già una persona affermata al servizio della Chiesa, ma ho vissuto con lui celebrazioni e momenti di assemblea in cui c'è stato un incontro indiretto. In quelle occasioni ho avuto modo di osservare un uomo di profonda fede e di dialogo nella Chiesa. 

 

Ha molto colpito ieri sera quando, inchinandosi, ha chiesto al popolo di pregare per lui prima che lui pregasse per il popolo.

E' stata una scelta molto bella, molto profonda e anche molto legata a quello che è lo spirito della Chiesa: nella reciprocità dei ministeri e dei ruoli essa trova il modo di scoprire e rilanciare l'unione. 



(Paolo Vites) 

© Riproduzione Riservata.