BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

NAPOLI/ Nicola Cosentino si è costituito nel carcere di Secondigliano

Pubblicazione:venerdì 15 marzo 2013

Infophoto Infophoto

Nicola Cosentino, l’ex parlamentare del Pdl ed ex ras campano del partito va in carcere. Ci va da «persona innocente», ci tiene a sottolineare, convinto che alla fine di «un calvario di cui non riesco a comprendere la necessità» la magistratura lo solleverà da ogni addebito. Sono due, in particolare, le accuse che pendono sul suo capo, per ognuna delle quali è stato disposto un provvedimento di custodia cautelare: concorso esterno in associazione camorristica, e corruzione e reimpiego illecito di capitali. Cosentino, considerato dal suo stesso partito un “impresentabile”, andrà in galera, perché, non essendo stato ricandidato, non dispone più dei residui dell’immunità parlamentare che prevedono la votazione da parte della Camera d’appartenenza prima di poter proceder all’arresto. Accompagnato dai suoi legali, Agostino De Caro e Stefano Montone, si è, quindi, costituito presso il carcere di Secondigliano. A breve, gli dovrebbero essere notificate le misure di carcerazione preventiva da parte dei carabinieri di Caserta delegati dal pm Alesdsandro Milita, e dagli agenti della Dia, delegati dal pm Antonello Ardituro.



© Riproduzione Riservata.