BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PAPA FRANCESCO/ L'incontro con Cristina Kirchner, presidente dell'Argentina

Oggi Papa Francesco ha incontrato Cristina Kirchner, presidente dell'Argentina, il suo paese. Moltissimi i capi di stato che stanno arrivando a Roma in queste ore per la messa di domani

Foto: InfoPhoto Foto: InfoPhoto

Numerosi sono i capi di Stato che stanno arrivando a Roma in queste ore in vista della messa che darà inizio al pontificato di papa Francesco, prevista domattina alle ore 9 e 30 in Piazza San Pietro. Non poteva mancare ovviamente il presidente dell'Argentina, Cristina Kirchner, il paese da cui proviene Jorge Bergoglio. Dopo averlo incontrato privatamente, Cristina Kirchner ha tenuto una conferenza stampa in cui ha raccontato alcune delle cose che i due si sono detti. Per prima cosa ha però osservato come il suo illustre concittadino sebbene le sia apparso sereno, abbia confessato con la naturalezza che lo caratterizza, di sentirsi altresì preoccupato per le grandi responsabilità che gli spettano. Soprattutto, in vista del tentativo di "cambiare le cose che lui sa che vanno cambiate". Quali siano esattamente, Cristina Kirchner non lo ha detto, ma ha aggiunto: "Quello, cioè, che stava già facendo come arcivescovo di Buenos Aires". Dal canto suo il presidente argentino ha chiesto al Papa la sua disponibilità a intervenire perché le isole Falklands vengano restituite all'Argentina, oggi di proprietà inglese, annoso problema che nei primi anni ottanta provocò anche una guerra fra i due paesi. "Ho chiesto al Santo Padre di intercedere per evitare un problema che può sorgere dalla militarizzazione britannica dell'Atlantico del sud" ha detto. La Kirchner ha ricordato il precedente, quando Giovanni Paolo II con il suo intervento scongiurò una guerra fra Argentina e Cile, nel 1978, per il possesso di alcuni territori. Il motivo principale dietro la nuova richiesta di restituzione di quelle che per gli argentini sono le isole Malvinas è soprattutto la recente scoperta di giacimenti di petrolio nelle immediate vicinanze. 

© Riproduzione Riservata.