BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SANTO DEL GIORNO/ Oggi, 18 marzo, si festeggia San Cirillo di Gerusalemme

Pubblicazione:lunedì 18 marzo 2013

San Cirillo di Gerusalemme San Cirillo di Gerusalemme

Dopo la morte di Acacio, san Cirillo poté tornare in patria ma fu nuovamente esiliato a opera dell’Imperatore Costanzo II. Grazie alla salita al potere dell'imperatore Giuliano nel 361, poté ritornare a Gerusalemme e riprendere la sua attività pastorale. Dopo 20 anni, nel 381 san Cirillo partecipò al grande concilio di Costantinopoli, dove fu deciso da parte della chiesa cattolica di accettare la teologia di Nicea. Sono numerosi i documenti scritti da san Cirillo a noi pervenuti: esiste un sermone, ovvero una sorta di dialogo scritto durante la sua sosta nella città di Betsaida, con l'imperatore Costantino, e altre lettere scritte per la Catechesi.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.