BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CONCLAVE 2013/ Paci (Sky Tg24): le 4 sfide che attendono il nuovo Papa

I cardinali riuniti nella Cappella Sistina I cardinali riuniti nella Cappella Sistina

In primo luogo una perdita clamorosa di incidenza della fede nel mondo moderno e una difficoltà a parlare al cuore degli uomini e a chi non è cristiano. Ma soprattutto, il Santo Padre dovrà mettere la barra della Chiesa puntata su Cristo, senza perdere di vista il dolore e le fatiche degli uomini. Occorrerà una grande capacità di governo centrale della Chiesa, e in particolare della Curia e degli organismi che aiutano il Papa. Il nuovo Papa dovrà infine riuscire a comprendere che oggi il messaggio cristiano naviga su vie anche informatiche.

 

Quanto peserà durante il Conclave il dossier sulla Curia romana?

I cardinali chiederanno di avere, quantomeno a grandi linee, delle indicazioni per cercare di capire perché e come sia successo. Il dossier integrale, pari a più di 1.700 pagine, sarà consegnato solo al futuro Pontefice. I tre cardinali della commissione voluta da Benedetto XVI, i quali hanno condotto le indagini a 360 gradi, verranno certamente interrogati per spiegare almeno in termini generali qual è la situazione all’interno della Curia.

 

Qual è lo stato d’animo dei cardinali?

Quanto è accaduto ha creato una grande preoccupazione tra i cardinali di tutto il mondo. In Italia si dà talora grande spazio, magari con ricostruzioni non corrette, a tutto quanto avviene in Vaticano e nella Chiesa. In tanto altri Paesi del mondo questa conoscenza è molto vaga, e quindi i cardinali hanno voglia di sapere direttamente le cose che hanno letto sui giornali o di cui sono venuti a conoscenza per sentito dire.

 

(Pietro Vernizzi)

© Riproduzione Riservata.