BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CITTA’ DELLA SCIENZA/ Dall’incendio di Bagnoli può nascere una nuova energia per Napoli

Pubblicazione:mercoledì 6 marzo 2013

L'interno della Città della scienza (Infophoto) L'interno della Città della scienza (Infophoto)

Ora è tutto un “Facciamo presto”, “Rimbocchiamoci le maniche”, “Recuperiamo il tempo perduto”. E c’è una nobile gara a dichiararsi solidali con i dirigenti della Fondazione che gestisce il sito, i dipendenti, l’indotto, la popolazione intera. Contro gli effetti dell’atto terroristico e per recuperare almeno una fetta delle risorse necessarie alla ricostruzione, che in questo momento tutti danno per scontata, sarà lanciata una sottoscrizione online con tanto di codice Iban.

I Rotary della città hanno fatto partire un tam tam per sollecitare una piena adesione alla richiesta di aiuto e allo stesso modo si stanno mobilitando associazioni, ordini professionali, semplici cittadini. Attraverso un efficace sistema di passaparola si prevede per sabato prossimo un massiccio raduno del cosiddetto popolo della rete che si darà appuntamento proprio a Bagnoli per parlare di impegno, progetti, futuro.

Ecco, appunto, se dal male può nascere il bene, se dalle parole si riuscirà a passare ai fatti, se le promesse diventeranno investimenti, lo capiremo presto. E il fuoco, la rabbia, la paura si trasformeranno in energia pulita.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.