BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

EMANUELA ORLANDI/ A Chi l'ha visto? una lettera anonima e una ciocca di capelli

Pubblicazione:giovedì 11 aprile 2013

Foto: InfoPhoto Foto: InfoPhoto

Misteriosa lettera anonima mostrata durante la trasmissione Chi l'ha visto? Un messaggio misterioso probabilmente in codice che fa riferimento a "due belle more" che potrebbero essere Emanuela Orlandi e Mirella Gregori, entrambe scomparse a circa un mese di distanza una dall'altra nel 1983 e di cui non si è più saputo nulla. La lettera contiene diversi dettagli che farebbero pensare che l'autore della missiva sia ben informato sulla scomparsa di Emanuela. Insieme alla lettera poi una ciocca di capelli, un fiore colorato di merletto, stoffa scura e un negativo di fotografia che presenta un teschio. Cosa significano tutti questi dettagli? "Non cantino le due belle more per non apparire come la baronessa e come il ventuno di gennaio martirio di S. Agnese con biondi capelli nella vigna del Signore" si legge nella lettera. Poi altre parole: «Via Frattina 103», «Fiume 4», «Musico 26 ottobre 1808 – 5/3/1913 – 2013». Ecco alcune possibili spiegazioni: il 22 novembre 1984 il Fronte Turkesh una cosiddetta organizzazione terroristica fece delle rivendicazioni sul rapimento inserendo anche le parole Frattina 1982. Il 4 settembre 1983 invece in un cestino di fronte a casa Orlandi venne ritrovato lo spartito musicale per flauto che Emanuela aveva con lei quando sparì. Lo spartito era del musicista Luigi Hugues che morì proprio il 5 marzo 1913. Infine Santa Agnese, martire fatta rinchiudere in un postribolo e poi esposta nuda al popolo farebbe pensare ai contenuti sessuali del rapimento di Emanuela Orlandi di cui si parla da tempo. La foto del teschio poi è il messaggio più inquietante, come voler dire che la povera Emanuela sia ormai morta da tempo.



© Riproduzione Riservata.