BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

WOJTYLA/ La Consulta medica riconosce come inspiegabile una guarigione

Pubblicazione:martedì 23 aprile 2013

Foto: InfoPhoto Foto: InfoPhoto

Giovanni Paolo II potrebbe essere proclamato santo già il prossimo mese di ottobre, a soli otto anni dalla sua scomparsa. La consulta medica della Congregazione delle cause dei santi ha infatti riconosciuto ufficialmente come inspiegabile dal punto di vista scientifico la guarigione di una donna, attribuita all'intercessione del Beato Wojtyla. Se anche teologi e cardinali adesso dovessero riconoscere ufficialmente il fatto come un miracolo, Giovanni Paolo II potrebbe essere riconosciuto come santo. Monsignor Gaeta che insieme a mons. Slawomir Oder è il postulatore della causa, ha scritto che ”Il miracolo che consentirà la canonizzazione di Giovanni Paolo II  è stato approvato dalla Consulta medica della Congregazione delle cause dei santi. Ora si attende la valutazione dei teologi, che dovranno accertare l’effettiva intercessione di papa Wojtyla nella prodigiosa vicenda, e il giudizio di cardinali e vescovi membri della Congregazione, che dovranno ratificare il responso, prima della definitiva firma del decreto da parte di papa Francesco”. Si tratterebbe del secondo miracolo riconosciuto ufficialmente a Giovanni Paolo II, dopo il primo che è servito per essere riconosciuto come Beato. Il riconoscimento da parte della Consulta viene considerato fondamentale: normalmente infatti  i teologi e i cardinali non entrano nelle valutazioni cliniche. Dopo ovviamente ci vuole il benestare ufficiale del Papa. Ci sarebbe già anche una data, il 20 ottobre. Il 22 infatti si ricorda già il Beato Wojtyla.



© Riproduzione Riservata.