BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SPARATORIA PALAZZO CHIGI/ Chi sono i due carabinieri feriti nel conflitto a fuoco

Sono il brigadiere Giuseppe Giangrande, 50 anni, e il carabiniere scelto  Francesco Negri, di 30, entrambi effettivi al Battaglione Tuscania, i due militari feriti oggi durante la sparatoria

Foto: InfoPhoto Foto: InfoPhoto

Sono il brigadiere Giuseppe Giangrande, 50 anni, e il carabiniere scelto  Francesco Negri, di 30, entrambi effettivi al Battaglione Tuscania, i due militari feriti oggi durante la sparatoria avvenuta davanti a Palazzo Chigi. Il primo è stto raggiunto al collo dal proiettile mentre si trovava tra piazza Colonna e piazza di Montecitorio e adesso è ricoverato in prognosi riservata. "Il paziente Giangrande Giuseppe è giunto in codice rosso all'Umberto I. Il foro d'entrata del proiettile è stato localizzato nella regione laterale del collo a sinistra. Il proiettile è stato estratto e c'è una lesione alla colonna vertebrale a livello cervicale importante. Sono in corso accertamenti", hanno detto i medici. Meno grave la ferita alla gamba riportata dal carabiniere scelto Negri, colpito vicino all'altana che fa da guardia tra le due piazze e ricoverato all'ospedale San Giovanni. Presso la stessa struttura è stato trasportato anche l’attentatore, Luigi Preiti, 49enne originario di Rosarno ma residente da molti anni ad Alessandria. Dopo essersi separato dalla moglie nel 2011, Preiti aveva lasciato il Piemonte ed era tornato a vivere con genitori in provincia di Reggio Calabria.

© Riproduzione Riservata.