BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

MARCHE/ Marito e moglie si suicidano. Lui era un esodato

Lui aveva 62 anni, lei 68. Sembra, a quanto affermano gli investigatori dai primi riscontri, che si siano suicidati a causa delle difficoltà economiche in cui versavano

InfophotoInfophoto

Una coppia di coniugi si è tolta la vita a Civitanova Marche, in provincia di Macerata. Lui aveva 62 anni, lei 68. Sembra, a quanto affermano gli investigatori dai primi riscontri, che si siano suicidati a causa delle difficoltà economiche in cui versavano. L’uomo era un esodato. Ex lavoratore di un’azienda che opera nel settore delle calzature, si era trovato senza reddito da lavoro e da pensione. La moglie, invece, era un’ex artigiana che riceveva un modestissimo trattamento previdenziale. Sembra che il loro magro reddito non fosse sufficiente per consentirgli di continuare a mantenersi. I due, che vivevano in un appartamento in via Calatafimi, non avevano figli. Anche i parenti più prossimi sembra che, per il momento, ancora non siano stati rintracciati. Entrambi si sono impiccati tra ieri sera e questa mattina. Sono stati ritrovati venerdì, alle 8, dai vicini. Avevano lasciata aperta la porta del garage. Gli uomini del 118, giunti sul posto, non hanno potuto fare altro che constatare il decesso. Non è ancora chiaro se i due abbiano lasciato un biglietto per spiegare il motivo del loro gesto.

© Riproduzione Riservata.