BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

SANTO DEL GIORNO/ Oggi, 6 aprile, si festeggia San Pietro da Verona

San Pietro VeronaSan Pietro Verona

La morte di Pietro quale martire della fede fece sì che la sua memoria e il suo culto si diffondessero in tutto il nord Italia al punto che a soli undici mesi dalla sua morte, il 9 marzo 1253, nella piazza della chiesa domenicana di Perugia, papa Innocenzo IV lo dichiarò santo.

Si narra che nel 1340 l'arcivescovo di Milano Giovanni Visconti fece costruire un'arca che potesse contenere degnamente il corpo del santo, ma a causa di un errore del costruttore, questa si rivelò essere troppo angusta e così l'arcivescovo decise di far tagliare la testa al corpo e porla in un'urna separata che portò a casa sua. Da quel momento però il prelato iniziò a soffrire di forti emicranie fino a quando non riportò la testa del santo accanto al suo corpo. Da allora il popolo iniziò ad acclamare San Pietro da Verona come protettore delle emicranie e a rappresentarlo con un falcastro conficcato in testa. Ancora oggi il 29 aprile (giorno una volta dedicato a San Pietro martire) c'è l'usanza di dare una testata all'arca per preservarsi delle emicranie tutto l'anno o ancora di strofinare l'urna che contiene la testa con un panno da avvolgere poi intorno al capo per guarire dal mal di testa.

© Riproduzione Riservata.