BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

UDIENZA GENERALE/ Papa Francesco: dobbiamo invocare lo Spirito Santo tutti i giorni

Nel corso dell'udienza del mercoledì tenuta davanti a 80mila persone, il Papa ha ricordato la necessità di pregare tutti i giorni lo Spirito Santo

Foto: InfoPhotoFoto: InfoPhoto

Quasi come a un concerto, dove il cantante incita il pubblico a rispondere, Papa Francesco oggi ha incitato i suoi fedeli. Nel corso dell'udienza del mercoledì, tenuta come sempre in piazza San Pietro davanti ad almeno 80mila persone, ha invitato la gente a invocare tutti i giorni lo Spirito Santo. Poi ha posto la domanda, lo farete? invitandoli a rispondere: non vi sento! ha detto. E le 80mila persone hanno risposto di sì. Lo Spirito Santo, ha detto Francesco, va invocato tutti i giorni perché ci guidi a conoscere Gesù. Già in precedenza aveva chiesto alla piazza di rispondere chiedendo quanti dei presenti pregano ogni giorno lo Spirito Santo: saranno pochi pochi, ha detto, guardando le mani alzate dei fedeli. Un Papa esuberante, come ormai abbiamo imparato a conoscerlo, ma preciso nel suo magistero. Oggi ha ripreso anche un pensiero di Benedetto XVI: senza lo spirito di verità che suscita il senso della fede il cristiano è superficiale. "La verità non si afferra come una cosa ma si incontra: non è un possesso ma un incontro con una persona, con Gesù, che è la Parola di verità" ha detto. Sempre durante l'udienza generale ha anche annunciato la sua prima visita apostolica, che sarà a Cagliari a settembre presso il santuario della Madonna di Bonaria a Cagliari. Questo perché tra la città sarda e Buenois Aires c'è una particolare fratellanza, ha detto. "Tra la città di Buenos Aires e Cagliari c'è fratellanza, per una storia antica: quando l'ha fondata il fondatore voleva nominarla città della Santissima Trinità, ma i marinai che lo avevano portata lì, erano sardi e volevano chiamarla Bonaria". Si era arrivati a un compromesso, ha detto ancora: "Città della Santissima Trinità e porto di nostra Signora di Bonaria´, ma era troppo lunga, e sono rimaste le ultime due parole, `Buona aria- Buenos Aires, ma è per la Madonna di Bonaria".

© Riproduzione Riservata.