BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

STATO-MAFIA/ Anche Giorgio Napolitano tra i testimoni citati dalla procura di Palermo

C'è anche il presidente della Repubblica tra i testimoni convocati per la prima udienza del processo Stato-mafia che si terrà il prosismo 27 maggio. Ecco i nomi

Foto InfoPhoto Foto InfoPhoto

Citazione che certamente susciterà polemiche, quella del capo dello Stato come testimone al processo sulla presunta trattativa Stato-mafia. La Procura di Palermo ha infatti depositato la lista dei testi per la prima udienza del processo, prevista il 27 maggio prossimo alla corte d'Assise di Palermo. In tutto 176 testimoni, una lista lunghissima, che vede esponenti di spicco della mafia come Totò Riina e Leoluca Bagarella, ma anche politici ed ex membri di governi passati come Nicola Mancino, Claudio Martelli, Vincenzo Scotti e Giuliano Amato e, appunto, addirittura Giorgio Napolitano. Citato anche l'ex presidente della Repubblica Ciampi. Altri i personaggi di primissimo piano convocati: l'attuale presidente del senato Piero Grasso che, scrivo i pm, "dovrà riferire in ordine alle richieste provenienti dall’odierno imputato Nicola Mancino aventi ad oggetto l’andamento delle indagini sulla trattativa, l’eventuale  avocazione delle stesse e/o il coordinamento investigativo delle Procure interessate".  E ancora: il procuratore generale della Cassazione Gianfranco Ciani, convocato in ordine "alle richieste provenienti dall'imputato Nicola Mancino aventi ad oggetto l’andamento delle indagini sulla cosiddetta trattativa,  l’eventuale  avocazione delle stesse e/o il coordinamento investigativo delle Procure interessate". 

© Riproduzione Riservata.