BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SANTO DEL GIORNO/ Oggi, 19 maggio, si festeggia San Celestino V Papa

Pubblicazione:

Infophoto  Infophoto

Tuttavia il papato di Celestino fu estremamente contestato perché egli non seppe amministrare con moderazione la gestione della Chiesa e, data la sua inesperienza e ignoranza della lingua volgare che veniva adottata nei concistori, fece collassare tutta l’amministrazione in uno stato di estrema confusione. Preso atto di questa condizione, Celestino con estrema umiltà, decise di abdicare. Nonostante i vani tentativi da parte del re di Napoli di farlo desistere da questa decisione estrema, il 13 dicembre del 1294, durante un concistoro, Celestino V diede lettura ufficiale della sua rinuncia al pontificato.

Solo undici giorni dopo venne eletto papa Bonifacio XIII. Celestino venne raggiunto dai soldati che lo segregarono nella rocca di Fumone, territorio di proprietà del nuovo Papa, dove morì il 19 maggio del 1296. Le fonti ufficiali dell’epoca dicono che l’uomo, ormai molto anziano e provato dalla prigionia, morì dopo aver recitato la sua ultima messa.

Fu canonizzato il 5 maggio 1313 da papa Clemente V, dopo le insistenze del re di Francia Filippo il Bello e da tutti i fedeli. Le sue spoglie furono traslate da Ferentino, dove il Papa era stato inizialmente sepolto, alla basilica di Santa Maria di Collemaggio all’Aquila. È venerato come Santo patrono di Isernia e compatrono de L’Aquila, del Molise e di Urbino.

< br/>
© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.