BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SANTO DEL GIORNO/ Oggi, 26 maggio, è San Filippo Neri, patrono dei giovani

Pubblicazione:domenica 26 maggio 2013

Immagine d'archivio Immagine d'archivio

Proprio un suo allievo dell'oratorio, il principe Paolo Massimo, in punto di morte, fu protagonista di un altro evento straordinario attribuito al santo. Filippo arrivò infatti al capezzale del ragazzo quando ormai era già morto; tuttavia si racconta di come egli si risvegliò per dire a Filippo che moriva sereno perché si sarebbe ricongiunto con i suoi cari. Dopo aver ricevuto così la benedizione da Filippo, il ragazzo si addormentò definitivamente. Negli ultimi anni di vita, Filippo Neri convinse Papa Clemente VIII a riconciliarsi con Enrico IV di Francia, uno degli eventi più importanti per la storia della Chiesa.

Filippo Neri, dopo una lunga e dolorosa malattia che tuttavia non gli impedì di professare la sua fede, morì a Roma il 26 maggio del 1595. Dopo essere stato proclamato santo nel 1622, Filippo Neri è stato definito il santo della gioia, il patrono dei giovani, il buffone di Dio e il secondo apostolo di Roma.

Filippo Neri era infatti divertente e creativo, amava circondarsi di giovani a cui, tra una barzelletta e l'altra, insegnava i precetti della fede cristiana. Famosissima è la sua frase in dialetto romanesco: fate i buoni, se potete



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.