BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

RATZINGER/ Ecco come Benedetto trascorre le sue giornate di clausura

Pubblicazione:

Foto: InfoPhoto  Foto: InfoPhoto

In un articolo pubblicato da Il Giornale, si svela la quotidianeità di Benedetto, il Papa emerito, che ormai da circa un mese vive nel monastero di clausura Mater Eccleasiae nei giardini del Vaticano. Molto si era discusso del fatto che due papi per la prima volta nella storia si trovassero a vivere a pochi metri uno dall'altro, ma Benedetto aveva chiarito fin da subito che non sarebbe intervenuto in alcun modo con l'attività di Bergoglio. Secondo quanto viene detto nell'articolo, oltre a brevi incontri che si sono succeduti in questo mese, Ratzinger si sarebbe limitato a consegnare a Papa Francesco il testo della sua ultima enciclica, mai terminata, dicendogli di usarla come meglio crede. Benedetto infatti secondo quanto viene detto avrebbe smesso di scrivere: troppa fatica per lui data l'anziana età. Le sue giornate infatti trascorrono in questo modo: sveglia prima delle 7 come è sempre stato abituato a fare, quindi la messa nella cappella del monastero e poi la colazione. Dopo si ritira per il resto della mattinata nel suo studio dove però, appunto, non scrive, ma legge libri o ascolta musica. Ne ascolta parecchia, viene detto: Mozart, Bach o Beethoven, i suoi preferiti. Nel pomeriggio fa delle passeggiate nei giardini, semper ben sorvegliato da guardie apposite (una macchina della polizia vaticana staziona sempre davanti all'ingresso del monastero) insieme al suo segretario Mons. Georg Gänswein e alle quattro suore laiche che lo accudiscono. Recitano insieme il rosario. Secondo l'articolo poi il Papa emerito ama anche fermarsi nell'orto biologico davanti al monastero dove segue le coltivazioni e raccoglie qualche verdura. "E' un modo per rilassarsi, come il dar da mangiar ai pesci o ai gatti all'interno dei giardini. È sempre stato un amante degli animali: una volta addirittura, mentre era Papa, fece salire sulla sua auto tre cuccioli e fece un giro insieme a loro" racconta un monsignore della Curia a Il Giornale. Nonostante la clausura riceve qualche sporadica visita, tra cui lo stesso Papa Francesco mentre questa estate è previsto che si fermi da lui il fratello 89enne. 



© Riproduzione Riservata.