BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

MASSIMO CIANCIMINO/ Arrestato il figlio dell'ex sindaco di Palermo: evasione fiscale

E' stato portato in carcere a Palermo il figlio dell'ex sindaco Vito Ciancimino: l'accusa è di associazione a delinquere ed evasione fiscale. I dettagli del caso

Foto: InfoPhoto Foto: InfoPhoto

Massimo Ciancimino è stato arrestato su ordine del gip di Bari. L'accusa è quella di evasione fiscale e associazione a delinquere. Nei capi di accusa anche l'aggravante di aver favorito, secondo il giudice, la mafia. E' stato trasferito nel carcere Pagliarelli di Palermo. L'inchiesta fa parte di un filone di indagini aperto a suo tempo dalla procura di Ferrara su vari episodi di evasione fiscale imputati al Ciancimino tra il 2007 e il 2009. Allora svolgeva l'attività di trader di acciai. La difesa del figlio dell'ex sindaco Vito Ciancimino parla di casualità sospetta nel provvedimento di arresto: proprio adesso che si è aperto il processo stato mafia, ha detto l'avvocato difensore Francesca Russo, in cui Massimo Ciancimino è tra i protagonisti. Ciancimino è anche collaboratore di giustizia: per lungo tempo ci si è basati sulle sue rivelazioni per azioni anti mafia. 

© Riproduzione Riservata.