BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SANTO DEL GIORNO/ Oggi, 30 maggio, si celebra San Ferdinando III, Re di Leon e di Castiglia

Pubblicazione:

San Ferdinando III  San Ferdinando III

Re Ferdinando III condusse una vita santa confermando una solida fede e una profonda fiducia nel Signore. Definì il suo stesso regno un dono divino. A ogni sua vittoria seguiva una penitente preghiera per dimostrare la sua gratitudine e la sua umiltà. Il suo spirito di conquista fu accompagnato dallo spirito di conciliazione che portò un lungo periodo di pace tra le tre religioni esistenti: cristiana, musulmana ed ebraica. Dopo la liberazione di ogni città, si dimostrò sempre molto generoso e magnanimo verso l'avversario sconfitto. Questo gli fece guadagnare grande rispetto e fu soprannominato “Re delle tre Religioni”.

In punto di morte volle ricevere l'eucarestia in ginocchio, nonostante la gravità della sua salute e pregò il Signore fino a spirare. Dopo la sua morte, il suo culto si estese tra i fedeli di tutte le chiese. La sua purezza d'animo, la sua magnanimità, tutte le sue virtù, l'amore per il suo popolo e la sua generosità fecero di questo re il più onorevole tra i sovrani della storia spagnola, questo riconosciuto anche dalle autorità ecclesiastiche che avviarono la procedura di canonizzazione nel 1629. Papa Clemente X lo dichiarò Santo il 4 febbraio del 1671 dopo che, nel corso della canonizzazione, furono dichiarati attendibili alcuni miracoli avvenuti grazie alla sua intercessione e dopo che fu constatato che il suo corpo era incorrotto. Il suo sepolcro si trova nella città di Siviglia dove è incisa un'iscrizione in quattro lingue (latino, ebraico, arabo e castigliano a prova della sua universalità): "Patrono dell'esercito e protettore dei prigionieri, dei poveri e dei governatori".



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.