BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

FAMIGLIA SOTTO ATTACCO/ Magatti: solo un "dono" può salvarla dalla fine

InfoPhoto InfoPhoto

Tale movimento non va compreso in chiave moralistica. L’autotrascendenza dei propri confini non è nient’altro che la risposta alle urgenze che la vita pone. Una famiglia troppo poco capace di respirare la vita è una famiglia che si ammala. La famiglia è un organismo vitale: accompagna la vita, cambia i rapporti e la realtà intorno a sé. Paradossalmente le famiglie contadine di una volta avevano al loro interno una vivacità molto maggiore delle nostre famiglie nucleari. Non a caso erano anche più solide.

Crisi della famiglia e crisi economica: cosa pensa in proposito?
Come è andato in crisi il matrimonio, parallelamente è andato in crisi il patrimonio. Matrimonio è mater-munus, cioè dono della madre; patrimonio è il dono del padre. Io vi vedo una corrispondenza: da una parte abbiamo una società che alle nuove generazioni non passa più il suo patrimonio, ma il suo debito. Dall’altra parte quella stessa società distrugge il matrimonio. Sono due fenomeni apparentemente lontani, ma che in realtà manifestano in forme diverse la difficoltà di una società che si ripiega sull’io e che diventa incapace di dono. Il dono della vita e il dono delle risorse per dare ai figli un futuro. 

© Riproduzione Riservata.