BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LE IENE/ Beccati i "furbetti" del Parlamento che timbrano ed escono senza lavorare

Pubblicazione:

Foto InfoPhoto  Foto InfoPhoto

Da tempo il programma delle Iene si occupa di andare a beccare quei dipendenti comunali o statali che bellamente arrivano in ufficio, timbrano e poi se ne tornano a casa o vanno a fare la spesa, ben coperti da colleghi che poi faranno altrettanto a loro volta. Adesso Le Iene sono andate a controllare nientemeno che il Parlamento dove a quanto pare i dipendenti (non i politici) fanno altrettanto. Una categoria, quella dei dipendenti di senato e camera, ambitissima per lo stipendio di cui ha diritto: cinque volte di più di quello di qualunque altro dipendente pubblico. Stipendi da circa 150mila euro lordi, confrontati con quello di un dipendente del parlamento inglese che prende 40mila euro lordi. E' stata la Iena Filippo Roma in un servizio che  andrà in onda nella puntata di domani ad andare sul posto ad accertare il caso. E' un dipendente stesso del parlamento ad aver avvertito le Iene spiegando davanti alle telecamere che ogni giorno si assiste al "giochetto del badge: uno arriva in ufficio, timbra e poi se ne va a spasso". La possibilità è favorita anche dal fatto che il senato ha molte sedi sparse dunque succede che bisogna spostarsi per qualche riunione, ma con la scusa di andare a una riunione questi ne ne vanno al bar o a fare la spesa. Quindi le immagini filmate che documentano la verità di quanto detto. 



© Riproduzione Riservata.