BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

GOOGLE DOODLE/ Il logo dedicato a Saul Bass

Oggi Google celebra con un Doodle il compleanno di Saul Bass. A lui dobbiamo tantissimo del 'prodotto film' cosi come lo conosciamo. Lavorò con Hitchcock e Kubrick, nacque l'8 maggio 1920

Saul Bass ha cambiato il volto del CinemaSaul Bass ha cambiato il volto del Cinema

Saul Bass è stato più di un designer e un pubblicitario. E' nato oggi, o meglio, nacque nel 1920 proprio l'8 di maggio, e Google lo omaggia con un logo che è la summa espressiva di quanto di meglio può dare la sinergia tra il motore di ricerca e Youtube. E' stato in qualche modo l'uomo che ha creato il prodotto "film" moderno così come lo conosciamo. I titoli di testa, questa è stata la sua specialità, ora sono diventati parte del carattere della pellicola, con animazioni che sono diventate garanzia e - in un certo qual modo - l'anima dei film stessi, soprattutto quellci eh compongono le grandi saghe (pensiamo alla miccia di "mission impossible" o al mirino di "007" che non sarebbero stati possibili senza la sua opera, anche se non realizzò questi due lavori). I veri capolavori restano legati a grandissimi artisti, sia registi che compositori. In Anatomia di un omicidio, del 1959 la sagoma che si componeva sullo schermo lo faceva niente meno che sulle note originali di un jazz di Duke Ellington, mentre Hitchcock e Kubrick si avvalsero di Bass per alcuni dei loro capolavori, sia per i titoli che per le scene introduttive o poster di film quali La donna che visse due volte (1958), Intrigo internazionale (1959) e Psyco (1960) (per Alfred); Spartacus (1960) e  Shining (1980) (per Stanley). Caratteri, ombre, un tratto che fondeva disegno, film e animazione in un unicum simile per certi versi a un origami, pur estremamente occidentale. Questo era Saul Bass. Per vederlo, oggi è facile, basta andare sulla home page di Google.

© Riproduzione Riservata.