BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

INVASIONE ALIENA/ Cina, costruisce un finto extraterrestre e diffonde le immagini: arrestato

Li Kai, abitante di un piccolo villaggio della Cina, ha simulato un invasione aliena con tanto di ritrovamento del corpo di un alieno. La polizia lo ha arrestato

UFO - InfophotoUFO - Infophoto

Il senso dell'umorismo è un dono che non tutti hanno. Ma allo stesso tempo uno scherzo può finire addirittura con un arresto. È quello che è successo a Li Kai, abitante di Binzhou, un piccolo villaggio in Cina, che è stato fermato dalla polizia dopo aver simulato un'invasione aliena nel suo cortile di casa. Li Kai ha fatto le cose in grande stile, perdendoci anche del tempo: ha realizzato un video che riprendeva 5 alieni sbarcati da un disco volante nella sua proprietà.

Esistono gli extraterresti?

Ma l'uomo non si è limitato a un banale video: li Kai ha realizzato con le sue mani un finto alieno, deceduto nel suo giardino per aver toccato un cavo della corrente. Il corpo dell'alieno è stato  poi messo in un congelatore per conservarlo. “Ho visto 5 luci fluttuanti e le ho inseguite lungo il corso del fiume Giallo, poi ho catturato un alieno”, ha scritto l’uomo, sottolineando di essere riuscito a fermare l’extraterrestre grazie a una trappola per conigli. “Ho messo al sicuro il suo cadavere nel frigorifero”, ha aggiunto. Il video e le foto che “testimoniavano” la morte dell'alieno sono state postate in rete su Sino Weibo, l'equivalente cinese di Facebook, alla portata di tutti, e hanno fatto velocemente il giro del mondo sollevando dibattiti e un po’ di sgomento.

Gli Alieni? Posso dimostrare che abitano su 5000 pianeti

La polizia cinese, dotata di un senso dell’umorismo decisamente minore, non ha affatto gradito lo scherzo, davvero ben architettato, e ha arrestato Li Kai poche ore dopo la pubblicazione delle foto. Le successive indagini della polizia hanno ovviamente rivelato che l'alieno nel congelatore era fatto di gomma, e che Li Kai ha speso addirittura 120 yuan, quasi 15 euro, per costruirlo. Il cinese è stato rilasciato il giorno dopo. Non è ovviamente la prima volta che avvengono episodi di questo tipo: nel 2011 un video pubblicato su YouTube testimoniava il ritrovamento del corpo di un presunto alieno in Russia, tra le nevi siberiane, esattamente nei pressi del villaggio di Kamensk nella repubblica russa Buriazia, a nord del lago Baikal.

Ufo: il decalogo anti-alieni al Congresso Usa? E' italiano

L’indagine prese il via dalla segnalazione fatta alle autorità dal caporedattore del quotidiano locale: l'uomo, dopo aver guardato il video, era arrivato addirittura a pensare che quel corpo martoriato fosse di un qualche essere vivente non meglio specificato. Dopo alcune indagini, però, si scoprì che in realtà il cadavere rinvenuto nella neve era stato realizzato da due “burloni” con un materiale sintetico, pane tostato e poi ricoperto da pelle di pollo.

Clicca qui per leggere l'articolo originale su IlSussidiario.net

© Riproduzione Riservata.