BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

DONNA UCCISA/ Macabro ritrovamento a Perugia: il corpo in uno scatolone

Pubblicazione:martedì 18 giugno 2013 - Ultimo aggiornamento:martedì 18 giugno 2013, 15.15

Immagine d'archivio Immagine d'archivio

Un cadavere di una donna è stato scoperto oggi all’interno di uno scatolone utilizzato per l'imballaggio dei frigoriferi lungo la strada tra Spello e Foligno, in provincia di Perugia. Il corpo sarebbe in avanzato stato di decomposizione ed è stato rinvenuto, avvolto in un telo di cellophane, lungo la via Pasciana che costeggia i binari della ferrovia. A dare l’allarme è stato invece un passante che, dopo aver sentito un forte cattivo odore, ha trovato lo scatolone e avvertito immediatamente i carabinieri. Il cadavere è stato successivamente trasferito all'istituto di medicina legale dell'ospedale di Perugia, e nelle prossime ore verrà esaminato dal medico legale che dovrà accertare le cause della morte. Secondo le prime informazioni, però, sembra si tratti di una donna, apparentemente giovane. Sullo scatolone, inoltre, è stato notato un foro di qualche centimetro di diametro, mentre all'interno della scatola non sarebbero state rinvenute tracce di sangue. Sul luogo del ritrovamento sono adesso presenti il magistrato di turno, il pm Mario Formisano, il medico legale Sergio Scalise, il comandante provinciale dei carabinieri di Perugia, Angelo Cuneo e il maggiore Giovanni Rizzo del Nucleo investigativo. La scientifica sta effettuando i necessari rilievi al fine di ottenere indizi che potrebbero rivelarsi utili alle indagini.



© Riproduzione Riservata.