BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SANTO DEL GIORNO/ Il 19 giugno si festeggia Santa Giuliana Falconieri, fondatrice delle Mantellate

Pubblicazione:

Santo Giuliana Falconieri  Santo Giuliana Falconieri

Giuliana Falconieri, che le fonti dell'epoca descrivono come una ragazza di una certa avvenenza, visse intensamente la sua esperienza religiosa, sottoponendo il suo corpo a continue mortificazioni, ripetuti digiuni e prolungate veglie di preghiera. Così, mortificando la sua giovane carne, santa Giuliana sentiva di poter avvicinare ulteriormente la sua anima a Dio Onnipotente. Dopo aver dedicato la sua vita all'ordine da lei fondata, santa Giuliana Falconieri si spense nel 1341, con un'età ormai avanzata, prossima ai settant'anni.

L'agiografia di santa Giuliana narra che, agonizzando sul suo letto di morte, dopo aver ricevuto l'estrema unzione, non fosse riuscita a comunicarsi. Disperata per non aver potuto assumere un'ultima volta il Corpo di Cristo, santa Giuliana chiese al sacerdote di appoggiarle l'ostia sul petto, affinché il suo cuore potesse sentirsi vicino al Salvatore. Dopo pochi minuti, ormai serena per aver ricevuto l'ostia, la santa spirò, invocando il nome della Vergine e di Gesù. Quando le consorelle si avvicinarono per prepararla alla sepoltura, notarono con assoluto stupore che l'ostia consacrata era svanita, lasciando una vistosa marca rotonda sul petto di santa Giuliana. Secondo l'agiografia, l'Onnipotente aveva concesso a santa Giuliana di comunicarsi un'ultima volta, permettendo che l'ostia raggiungesse il suo cuore oltrepassando la pelle.

Santa Giuliana Falconieri venne beatificata nel 1678 e santificata da Papa Clemente XII il 16 giugno 1737. Le sue spoglie sono conservate in un sarcofago all'interno della chiesa dell'Annunziata (l'antico oratorio della famiglia Falconieri), sotto l'altare del Santissimo Sacramento.

< br/>
© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.