BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CHRISTOPH NIEMANN/ Solstizio d'estate, chi è l'illustratore del logo di Google?

Per festeggiare l'inizio dell'estate, Goggle ha affidato a Christoph Niemann l'animazione del logo odierno. Cade oggi, infatti, venerdì 21 giugno 2013, il solstizio d'estate.

Il logo di Niemann Il logo di Niemann

Dopo un periodo di freddo e pioggia durato anche troppo, la stagione calda è finalmente arrivata. Cade oggi, infatti, venerdì 21 giugno, il solstizio d’estate che segna l’inizio del nuovo periodo che terminerà il 21 settembre con l’arrivo dell’autunno. Per festeggiare la nuova stagione, Google ha modificato il proprio logo riportando una piccola animazione che ritrae cinque persone tra le onde, con tanto di cuffie da bagno, maschera e boccaglio, per ricordarci l’imminente arrivo delle vacanze estive. L’autore del doodle di oggi è il noto illustratore e graphic designer Christoph Niemann, nato nel 1970 a Waiblingen, in Germania, autore di numerosi libri e pubblicazioni, anche per bambini. Dopo gli studi portati a termine nel paese d’origine, Niemann si trasferì a New York nel 1997, città dove ben presto iniziò a farsi conoscere. I suoi lavori vennero infatti utilizzati sulle prime pagine e copertine del “The New Yorker”, “Atlantic Monthly”, “The New York Times Magazine” e di “American Illustration”, che gli permisero di conquistare diversi premi, tra cui quello conferito dall’AIGA ( "American Institute of Graphic Arts"), dall’Art Directors Club and dallo stesso American Illustration. Dopo undici anni trascorsi a New York, Niemann tornò in Germania, a Berlino, dove si trasferì insieme a sua moglie, Lisa, e i suoi figli, Arthur, Gustav and Fritz. Fino al luglio del 2008, l’autore continuo a scrivere e a creare numerose illustrazioni per il blog del New York Times chiamato “Abstract City”, nome poi modificato in “Abstract Sunday” nel 2011 quando il blog passò nelle mani del “New York Times Magazine”. Nel 2010, Niemann venne introdotto nella Hall of Fame dell’Art Directors Club.

© Riproduzione Riservata.