BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

DIRETTA STREAMING/ Video, l'udienza del mercoledì di Papa Francesco. Oggi 26 giugno 2013

Anche oggi, mercoledì 26 giugno 2013, Papa Francesco sarà in piazza San Pietro a Roma per la consueta udienza del mercoledì con i pellegrini, evento visibile anche in diretta streaming.

Foto: InfoPhoto Foto: InfoPhoto

Anche oggi, mercoledì 26 giugno 2013, Papa Francesco sarà in piazza San Pietro a Roma per la consueta udienza del mercoledì con i pellegrini, evento visibile anche in diretta streaming. Ieri mattina, invece, Padre Federico Lombardi, Direttore della Sala Stampa della Santa Sede, ha reso noto che il prossimo giovedì 4 luglio, alle ore 11, avrà luogo in Vaticano una visita privata del Presidente del Consiglio, Enrico Letta, al Santo Padre. Dopo il colloquio con il Papa, il Presidente del Consiglio avrà un incontro anche con il Cardinale Tarcisio Bertone. Sempre nella giornata di ieri, durante l’omelia alla Messa alla Casa Santa Marta, erano presenti a concelebrare con il Papa il cardinale Robert Sarah, il cardinale Camillo Ruini e monsignor  Ignacio Carrasco de Paula. Tra i fedeli, alcuni dipendenti del Pontificio Consiglio "Cor Unum", della Pontificia Accademia per la Vita e un gruppo di collaboratori della Specola Vaticana, accompagnati dal direttore Jose' Gabriel Funes. Il Santo Padre ha parlato della chiamata di Dio e della certezza che deve animare il cristiano: il Signore non ci lascia mai da soli e ci chiede di andare sempre avanti anche quando siamo in mezzo ai problemi. ''Dio ci accompagna, Dio ci chiama per nome, Dio ci promette una discendenza. E questa è un po' la sicurezza del cristiano. Non è una casualità, è una chiamata. Una chiamata che ci fa andare avanti'' ha detto. Una chiamata di amore e di amicizia. ecco cosa significa essere cristiani. Una chiamata a diventare figli di Dio e fratelli di Gesù: "Ci sono tanti problemi, tanti problemi; ci sono momenti difficili: Gesù ne ha passati tanti! Ma sempre con quella sicurezza: ''Il Signore mi ha chiamato. Il Signore è come me. Il Signore mi ha promesso".  Il Signore, ha sottolineato Francesco, è fedele, perché Lui mai può rinnegare se stesso: Lui è la fedelà". (scorri la pagina fino in fondo per arrivare al video).

© Riproduzione Riservata.