BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

FABIO FUCCI/ Pomezia, calci e pugni al sindaco grillino: due arresti

Pubblicazione:giovedì 27 giugno 2013

Foto: InfoPhoto Foto: InfoPhoto

Calci e pugni al neo sindaco di Pomezia Fabio Fucci, eletto il 10 giugno scorso al termine del ballottaggio della cittadina in provincia di Roma. L’unico grillino a trionfare in un comune del Lazio è stato aggredito ieri da due commercianti, tra cui anche l’ex sindaco di Pomezia negli anni Novanta, Walter Filippo Fedele, a causa della mancata autorizzazione per un mercatino a Torvaianica. Insieme a Fucci sono stati aggrediti anche il vice sindaco e un vigile urbano, trasportati in ospedale per le lievi ferite riportate, mentre la coppia di commercianti ambulanti è stata arrestata dai carabinieri. Il sindaco grillino stava camminando insieme al vice sindaco, Elisabetta Serra, in piazza Indipendenza, quando è scattata la violenta aggressione dei due commercianti: i primi ad arrivare in soccorso delle vittime sono stati i vigili urbani, ma poco dopo si è reso necessario anche l'intervento dei carabinieri di Pomezia, che hanno arrestato gli aggressori. Proprio questi ultimi saranno giudicati domani, con rito direttissimo, per lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. Quanto accaduto ha provocato l'indignazione del presidente della Regione, Nicola Zingaretti, secondo cui "è inaccettabile che questioni personali possano sfociare in episodi di violenza a danno dei rappresentanti delle istituzioni e della pubblica sicurezza impegnati costantemente nell’amministrazione del territorio e nella tutela dei cittadini. Sono certo che il sindaco Fucci, il vicesindaco Serra e il vigile urbano continueranno a lavorare con determinazione e coraggio senza farsi intimidire".



© Riproduzione Riservata.