BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

SCANDALO IOR/ Papa Francesco e la lotta contro Mammona

Foto: InfoPhotoFoto: InfoPhoto

Se l’aereo fosse effettivamente privato, è probabile che Scarano abbia organizzato l’operazione personalmente. Se invece si trattasse di un aereo di Stato, questo implicherebbe un'azione portata avanti in ben altro modo e che probabilmente nasconde molto di più. Questo dovrà essere certamente verificato.

 

Cosa si aspetta dalla commissione che Papa Francesco ha istituito di recente?

Sarà molto interessante scoprirlo. Il Pontefice ha creato questa commissione che dovrà riferire direttamente a lui, quindi sarà lui ad avere l’ultima parola sulle varie questioni. Personalmente non mi aspetto risultati eclatanti, ma certamente concreti ed efficaci.

 

Come commenta il fatto che l'alto prelato fosse già coinvolto in un'altra indagine per ricettazione?

Se mons. Scarano, come ha fatto sapere Padre Federico Lombardi, era stato sospeso da circa un mese, significa che anche alla Santa Sede qualche avvisaglia era già arrivata. E’ vero che bisogna mantenere la presunzione di innocenza fino alla dimostrazione di colpevolezza, ma è ovvio che un campanello d’allarme era già suonato. Vorrei poi fare un’ultima riflessione.

 

Prego.

Come ha detto Papa Francesco, non dobbiamo farci prendere “dall'amarezza e dallo scoraggiamento che il diavolo ci offre ogni giorno”. Purtroppo il diavolo è sempre lì, a insidiare la Chiesa con l’obiettivo di distruggerla. Allora tocca anche a noi, come cattolici, proteggerci e proteggere la Chiesa da questi attacchi.

 

(Claudio Perlini)

© Riproduzione Riservata.