BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

PAPA E POVERTA'/ Lucchini (FBAO): in Italia a rischio 4 milioni di poveri e 15mila associazioni

InfophotoInfophoto

Sul contributo che può dare l’informazione rispetto a questa emergenza Lucchini è stato chiaro: ”Spesso l’informazione tende a dare sempre più spazio all’aspetto scandalistico dello spreco e invece c’è una rete di solidarietà positiva da raccontare. Bisogna dare a chi ascolta una possibilità concreta di azione”. C’è tempo per dare una strigliata anche alle istituzioni, secondo Lucchini, spesso ancora troppo lontane dalla realtà: “La nostra è un azione sussidiaria. L’ente pubblico dovrebbe guardare con simpatia un’organizzazione come la nostra che permette che 60 milioni di alimenti non finiscano nella spazzatura. Andrebbero introdotti incentivi/programmi fiscali che rendano la donazione di prodotti alimentari ai fini di solidarietà sociale più “conveniente” rispetto alla distruzione. Se non ci fossero queste organizzazioni, cosa farebbero i 4 milioni di persone che hanno fame? Certamente ci sarebbe un’Italia diversa. E almeno questo ci dovrebbe essere riconosciuto”.  

© Riproduzione Riservata.